Sepulchrum, l’evento fotografico horror torna a San Felice sul Panaro Eventi a Modena

Sepulchrum, l’evento fotografico horror torna a San Felice sul Panaro

  • DOVE
    San Felice sul Panaro
    Indirizzo non disponibile
    San Felice sul Panaro
  • QUANDO
    Dal 01/10/2017 al 01/10/2017
    dalle 15.00 alle 18.30
  • PREZZO
    GRATIS
  • ALTRE INFORMAZIONI

Domenica 1 Ottobre San Felice sul Panaro è protagonista dell’evento fotograficoSepulchum, patrocinato dall’ Associazione Nazionale Domiad Photo Network, e che vede la sua seconda edizione dopo il successo del 2016. Lo scopo di questo evento è stato, e sempre sarà, quello di riportare attenzione sulle terre, che hanno subito la devastazione del terremoto. L’evento si tiene dalle 15.00 alle 18.30 e ogni informazione è disponibile sul sito www.sepulchrum.it.

Si è scelto un tema particolare come l’ horror, proprio per mandare un forte messaggio e mostrare una rinascita che urla per emergere dal silenzio.
Ogni anno, si cambia il tema e con esso tipologia di spettacolo,costumi,scenografie e musiche. L’unica cosa che rimane invariata, sono le categorie che lo rendono vivo, ma che di volta in volta si adattano al tema scelto. Nel 2017 sarà Mad Max Fury road, e quindi tutto ciò che è post apocalittico. Sul web e social potrete trovare molti siti, pagine per documentarvi. Pellame, stoffe logore, pezzi di ricambio, piume e mille altri materiali per dare spazio alla vostra creatività.

Per info: www.sepulchrum.it – email: info@sepulchrum.it

Le Categorie

Le categorie sono: * Zombie * Vampiri * Cacciatori. Ognuna conle sue regole di comportamento, di vestizione e di tipologia di presenza scenica, nel rispetto dell’evento e degli altri figuranti.

ZOMBIE
( Fanno riferimento a Manuel Madcrow Caregnato). Uno zombie post apocalittico ha la più vasta gamma di possibilità nel vestiario, come descritti precedentemente, sbizzarrirsi con le acconciature, l’importante è ricordarsi che si è degli zombie, quindi con make up adatto, lenti a contatto se possibile e sangue finto. ARMI : gli zombie essendo tali, non dovrebbero usarne. Essendo poco realistico. Ma nel caso DEVONO essere esclusivamente oggetti di scena e sicuri. Ad esempio armi LARP.

 VAMPIRI
( fanno riferimento a Carlo Pedrini). Il vampiro si adatterà anch’esso al tema, seguendo la scia degli abiti post apocalittici, ma distinguendosi con make up più artistici , lenti ed ovviamente zanne affilate. ARMI : anche qui se si pensa di portarne una DEVONO rispettare le norme di sicurezza. Totale.

CACCIATORI
( Fanno riferimento a Federico Sasha Lukin Sergi e Marcello Zampini). Saranno ammessi come cacciatori attivi, cioè partecipanti ai combattimenti, coloro che presentano outfit post apocalittico, nel quale NON devono avere parti metalliche, per evitare danni fisici negli impatti con gli zombie. Le armi da fuocodi qualsiasi genere ma rettificate ler il tema. Le armi bianche dovranno essere NON LESIVE. In schiuma, o armi larp. Tutto ciò è necessario per evitare pericolose conseguenze durante tutto l’evento.

 

Zombie e vampiri pronti a invadere San Felice sul Panaro per Sepulchrum

Uno spettacolo sicuramente originale, che non si vede tutti i giorni. sepulchrum-2 giornata all’insegna della “paura che non fa paura”, per usare le parole degli organizzatori. Domenica 2 ottobre (inizio dello spettacolo alle ore 15 al Prato Rocca) per le vie del centro di San Felice sul Panaro va in scena la prima edizione di “Sepulchrum”, animata da oltre trecento figuranti, tra zombie, vampiri e cacciatori degli stessi, per la gioia delle centinaia di fotografi attesi e di tutti gli spettatori. “Un progetto ambizioso, al quale lavoriamo da circa un anno – commenta Roberto Gatti del Photoclub Eyes, che ha ideato e organizzato l’evento – siamo rimasti colpiti dagli eventi a tema zombie che si svolgono nelle grandi città come Bologna e Milano. Portandolo a San Felice vogliamo dare visibilità al paese, ma anche un messaggio di speranza nel futuro per una realtà che dopo il terremoto ha tanto bisogno di guardare avanti, anche con proposte innovative e originali. Ci fa piacere sapere che a partecipare saranno anche tanti bambini”. Daniela Jana, presidente dell’associazione bolognese “Zombie Inside”, che ha curato la preparazione delle creature rese celebri dai film di George A. Romero ha anticipato che: “Trucchi e costumi saranno molto realistici, volutamente eccessivi. Ci muoveremo in dieci location e otto scene, che trasformeranno San Felice in un vero e proprio set, ricco di citazioni e omaggi al cinema di genere. Vogliamo davvero portare un messaggio forte, di rinascita. Le sorprese e i colpi di scena saranno tanti”. Carlo Pedrini, responsabile dei figuranti per la parte “vampiresca” ricorda che: “La passione per l’horror e le sue creature per noi vuol dire soprattutto amicizia, per questo ci raggiungeranno figuranti da tante città, anche molto lontane. Cercheremo di trasmettere al pubblico la nostra voglia di stare insieme. Sarà una grande festa aperta a tutti”.

A completare il programma di Sepulchrum, alla cui organizzazione hanno collaborato anche SPFantasy e EFFEOTTOEMEZZO, fin dalla mattina mercatino e stand gastronomici e fotografici, oltre a una dimostrazione “Special make up effects” di Stefano Pizzolitto alle ore 10 in piazza Rocca e l’incontro-aperitivo alle ore 11, al Kakao Caffe, con Barbara Baraldi, scrittrice sanfeliciana che ha firmato sceneggiature per Dylan Dog, libri gotici e gialli, appuntamento in collaborazione con la sezione “G.Goldoni” di Italia Nostra. Sarà presente anche Lisa Lambertini, scrittrice di romanzi sui vampiri. A Sepulchrum è anche abbinato un concorso fotografico su Instagram.

LASCIA UN COMMENTO

Sepulchrum By Wasteland Il nuovo episodio sta per tornare un nuovo eroe si aggira per le strade di San Felice…

Read more
LASCIA UN COMMENTO

Ciao!

Iscriviti alle Newsletter di SEPULCHRUM!